CIPAYOS - LA TERCERA INVASIÓN
  
Produzione: 1989 - Argentina, Magma Producciones, col., 100 min.
Regia: Jorge Coscia
Sceneggiatura: Jorge Coscia Julio, Fernández Baraibar
Musica: José Luis Castiñeira de Dios
Interpreti: Guillermo Gramuglia, Virginia Innocenti, Inés Estévez, Carlos March, Claudio Rissi, Eric Morris, Edgardo Millán, Adriana Chía, Alejandro Urdapilleta, Pablo Verón, Sergio Lupardo, Eduardo Narvay
Dopo averci provato due volte, l'esercito inglese è finalmente riuscito ad occupare l'Argentina, ma stenta ancora a domarne lo spirito orgoglioso. Mentre il governo provvisorio concorda i tempi e le modalità per trasformare la nazione in una provincia dell'impero di Sua Maestà Britannica, i soldati presidiano le strade e i locali pubblici di Buenos Aires pronti a reprimere con la forza qualsiasi avvisaglia di contestazione. I ribelli sanno che è impossibile combattere il nemico con le armi ed incanalano la resistenza in un movimento a difesa dell'identità culturale del paese. Il tango, danza che più di ogni altra speculazione intellettuale incarna il sentimento del popolo argentino, dà voce ad una protesta civile che trova impreparati gli invasori. Il tango, equiparato ad espressione sovversiva, viene messo fuori legge, ma invano si cerca di sostituirlo con il rock and roll.

Jorge Coscia ricama sugli sviluppi dell'"incidente" delle Falklands realizzando un'inedita commedia che mescola musical e fantapolitica. L'opera non offre molto sotto il profilo spettacolare e lo spunto non è sviluppato, forse, con molta originalità, ma il messaggio che individua nella riscoperta delle radici culturali l'arma per il riscatto politico e morale di un popolo oppresso è sincero e va apprezzato.

©